closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Governo tecnico, la sfida di Mattarella

Verso le ultime consultazioni. Il presidente della Repubblica pronto a lanciare il "suo" esecutivo anche a costo di farlo bocciare dal parlamento. Braccio di ferro con i partiti che potrebbero scegliere di farlo partire uscendo dall'aula

Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

Dopo due mesi di tentativi inutili, dopo aver testato invano ogni possibile maggioranza politica, lunedì il presidente della Repubblica non avrà remore nel procedere con l’unica soluzione a suo modo di vedere praticabile per dare un governo al paese. Indicherà un tecnico che rapidamente gli presenterà una lista di ministri stringata (il minimo è dodici, più i viceministri) e - si può immaginare - ampiamente concordata con il Quirinale. Tutti tecnici. Questo governo, però, al momento è avviato a essere respinto dalle camere, visto che sia il Movimento 5 Stelle che la Lega escludono di votargli la fiducia. Sarebbe una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi