closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Governo e maggioranza fanno finta di litigare

Jobs Act. Emendamento del governo per definire la possibilità - remota - del reintegro in caso di licenziamento per ragioni disciplinari

L'ex ministro del Lavoro Maurizio Sacconi (Ncd)

L'ex ministro del Lavoro Maurizio Sacconi (Ncd)

Governo e maggioranza fanno finta di litigare sul Jobs act. Ncd e minoranza Pd tirano per la giacchetta il ministero del Lavoro per una semplice vittoria di Pirro. L’oggetto del contendere è l’emendamento annunciato dal sottosegretario Teresa Bellanova sui licenziamenti disciplinari. Una semplice «riformulazione» senza novità nel merito rispetto alle posizioni già espresse nella Direzione del Pd che ha chietato la minoranza. Prevederà quindi il reintegro nel caso di «licenziamenti disciplinari per un motivo dichiarato da un giudice nullo o inesistente», mentre ci sarà invece «un indenni crescente in base all'anzianità per quelli economici». L’unica differenza riguarda il fatto che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.