closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Miguel Gotor: «Se Renzi mette la fiducia aumenterà la frattura tra il Pd e la scuola»

Intervista. Il senatore del Partito Democratico: «Ci sono troppi colonnelli che lo stanno spingendo a sbagliare sulla scuola». La sinistra Dem voterà contro il governo? «In Senato continueremo a chiedere di cambiare il Ddl. Prima di decidere aspettiamo il testo finale e l'ufficializzazione della decisione»

[caption id="attachment_144809" align="alignleft" width="410"] Miguel Gotor, senatore Pd[/caption] L’intenzione del governo di mettere la fiducia sul Ddl scuola al Senato viene definita da Miguel Gotor «molto negativa». Per il senatore della minoranza Pd che ha presentato diversi emendamenti sui presidi e l’assunzione dei docenti precari «aumenterà la frattura tra il mondo della scuola, il partito democratico e il governo». Voterete la fiducia a Renzi? Siamo impegnati a rendere il maxiemendamento migliore di quello che è. La fiducia non è stata ancora posta, sarò in grado di risponderle quando avrò davanti agli occhi la versione finale del testo e l'ufficializzazione di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.