closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Gli scatti del pensiero

Il libro. La fotografia come problema filosofico nei saggi raccolti nel volume edito da Mimesis

«Vista dalla finestra a Le Gras», Joseph Nicéphore Niépce, 1826. L’immagine che viene considerata la prima fotografia mai scattata

«Vista dalla finestra a Le Gras», Joseph Nicéphore Niépce, 1826. L’immagine che viene considerata la prima fotografia mai scattata

Scattare una foto può essere, e nella maggior parte dei casi è, un’operazione automatica. «Voi premete il bottone, al resto pensiamo noi», recitava una famosa pubblicità della Kodak, e questo è tanto più vero nell’era delle macchine fotografiche automatizzate; ma la fotografia può essere anche un problema filosofico, in un duplice senso: da un lato, vi riflettono sopra i fotografi, tentando di cogliere in qualche modo l’essenza dell’arte che esercitano; dall’altro, ne prendono spunto i filosofi per approfondire, attraverso le tecniche fotografiche, la loro conoscenza del mondo: o meglio, per misurare la profondità dei suoi abissali enigmi. È quanto fa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi