closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Gli «scarti» dell’amore nel mondo globalizzato

Cinema. Alla rassegna di Mondovisioni «Leftover Women» di Hilla Medalia e Shosh Shlam e «Sakawa» di Ben Asamoah

Lungo un filo teso da una parte all’altra di una stanza, al posto dei panni, sono appese fotografie, tutte di uomini bianchi. Sono immagini prese dai social, che lo stregone Baba tiene in mostra per fare il suo incantesimo: rendere questi uomini bianchi «meno cocciuti» nei confronti dei ragazzi che dal Ghana intrattengono con loro relazioni online spacciandosi per donne in cerca d’amore. Sakawa di Ben Asamoah, in programma alla decima edizione della rassegna Mondovisioni - che debutterà domani al festival di Internazionale a Ferrara e sarà poi in tour in tutta Italia a partire dall’8 ottobre - racconta infatti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.