closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Gli outsider di Pier Cortese

Note sparse. «Come siamo arrivati fin qui», dopo dodici anni il nuovo album del cantautore capitolino

Pier Cortese

Pier Cortese

Chi è cresciuto con il paradigma eroe-antagonista dei primi anime televisivi ben conosce la pervasività di quel sistema bipolare. La ricerca di una terza via, di un diverso tipo di personaggio, è già segno di originalità. «Volevo essere Julian Ross», canta Pier Cortese nel suo ultimo album: «Tutti si immedesimavano in Holly o Benji, ma per me era lui l’eroe romantico, che insegue il suo sogno superando gli ostacoli». Dal giovane fuoriclasse malato di cuore il musicista romano rileva la fascia di capitano degli outsider, accettando anche di restare in panchina per una dozzina d’anni, tanto è durata l’attesa del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.