closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Gli orrori nascosti nell’isola dei conigli

Maboroshi. Nel Mare Interno di Seto, una delle zone più da cartolina dell’arcipelago giapponese, si trova Okunoshima che è stato teatro di uno degli episodi più cupi e ancora poco analizzati della Seconda Guerra Mondiale in Asia.

Nel Mare Interno di Seto, una delle zone più da cartolina dell’arcipelago giapponese, dove il clima è mite e il panorama è graziato da tante piccole isole, alcune abitate altre no, si trova Okunoshima. Comunemente conosciuta come l’isola dei conigli, questi animali sono presenti in grande numero ed attraggono ogni anno molti visitatori, in realtà l’isolotto è stato teatro di uno degli episodi più cupi e ancora poco analizzati della Seconda Guerra Mondiale in Asia. L’impero giapponese infatti, fra il 1929 ed il 1945, usò l’isola per produrre gas velenosi che furono usati nelle campagne della Seconda guerra sino-giapponese contro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi