closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Gli occhi sul vulcano

A monitorare il Fagradalsfjall, spettacolarmente eruttato a circa 30 chilometri da Reykjavík, c’è Sara Barsotti, da Carrara all’Osservatorio vulcanologico d’Islanda. Dal 24 febbraio sono state registrati 54.284 terremoti nella penisola del Reykjanes. Di questi 50 sono stati oltre magnitudo 4 e tre oltre magnitudo 5. Nella capitale si sono sentiti molto distintamente

Vulcano Fagradalsfjall, eruzione a Geldingadalur, vicino alla capitale islandese Reykjavik

Vulcano Fagradalsfjall, eruzione a Geldingadalur, vicino alla capitale islandese Reykjavik

Sara Barsotti è una vulcanologa originaria di Carrara. Dal 2012 coordina le attività inerenti la stima della pericolosità vulcanica al Veðurstofa Íslands (Istituto Meteorologico nonché Osservatorio vulcanologico d’Islanda). Con lei abbiamo parlato della recente eruzione che sta interessando la penisola del Reykjanes, vicino all’aeroporto internazionale di Keflavík e a circa 30 km dalla capitale Reykjavík. [caption id="attachment_494858" align="alignleft" width="256"] Sara Barsotti[/caption] Ci può spiegare cosa sta succedendo nell’isola dei “ghiacci e del fuoco” in queste settimane? L’unrest, il disordine, vulcano-tettonico della penisola del Reykjanes ha avuto inizio nel gennaio 2020. In questo ultimo anno abbiamo registrato decine di migliaia di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi