closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Gli israeliani ci bombardano anche la cultura‎»

Gaza. Ieri concerto degli al Anqaa sulle macerie dopo la distruzione del centro culturale al Meshal, uno dei rari spazi culturali della Striscia. Ieri altri due palestinesi uccisi da soldati israeliani durante le manifestazioni della Marcia del Ritorno

Gaza. Concerto sulle macerie del centro al Meshal distrutto da Israele

Gaza. Concerto sulle macerie del centro al Meshal distrutto da Israele

Chitarre, batteria, piano elettrico, strumenti vari e voce. Al Anqaa, band collettiva ‎di giovani di Gaza, ha tenuto ieri un concerto sulle macerie del Palazzo della ‎cultura al Meshal di Shate, polverizzato giovedì pomeriggio da due missili ad alto ‎potenziale sganciati da un F-16 israeliano. Non ci sono stati morti, "solo" 18 feriti ‎e decine di case circostanti danneggiate. E' stato una sorte di rito funebre in musica ‎più che un concerto, in onore di quello che era uno dei rari spazi culturali a ‎disposizione di due milioni di palestinesi. Gaza in queste ore piange per il ‎paramedico volontario Abdallah...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.