closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Gli imballaggi, la vera rottura di scatole

Rifiuti. Siamo invasi da cartoni, plastiche e sacchetti anche a causa del boom dell’e-commerce che ha cambiato le abitudini di acquisto durante la pandemia

A molti di noi probabilmente è capitato di trovarsi – soprattutto durante le festività – con diversi imballaggi in casa e provare un senso di disagio per la mole di rifiuti che produciamo giornalmente, anche solo scartando gli oggetti acquistati. Effettivamente il packaging rappresenta il 28% del totale dei rifiuti urbani, l’8% del complessivo. Scatole, bottiglie, pacchetti: le nostre case ne sono invase e le quantità sono aumentate dal lockdown in avanti, come testimonia uno studio di Conai, il consorzio per il riciclo dedicato a questo specifico settore. A MARZO E APRILE 2020 LA RACCOLTA DIFFERENZIATA è cresciuta per tutti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.