closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Gli esploratori di selve e città

Mostre. «Il coltello nella carne»: al Pac di Milano, trenta artisti provano a raccontare il Brasile tra passato e presente. Una rassegna a cura di Jacopo Crivelli Visconti e Diego Sileo

Un frame dal video di Regina Parra, «Capitão do Mato», 2016

Un frame dal video di Regina Parra, «Capitão do Mato», 2016

Il coltello nella carne è il titolo di una pièce censuratissima del drammaturgo Plinio Marcos, che andò in scena per la prima volta nel 1967, in piena dittatura, a San Paolo (la stessa città che ora sta scandando i motori per presentare a settembre la 33/ma edizione della Biennale improntata alle goethiane Affinità elettive dal curatore Gabriel Pérez-Barreiro), e tornò visibile solo tredici anni dopo. Racconta con crudeltà la vita dei bassifondi brasiliani dove una prostituta, un gay e un gigolò si affrontano insultandosi per questioni di soldi. Il riscatto sociale è una chimera e i cliché accomodati sono banditi....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.