closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Gli eletti grillini temono il nuovo patto: «No ai ricatti»

Crisi. Il dissenso nel M5S adesso si concentra sui temi

Vito Crimi

Vito Crimi

Mentre Roberto Fico mette attorno a un tavolo gli esponenti della maggioranza, nel Movimento 5 Stelle i parlamentari si riuniscono in base alla commissione di appartenenza e provano a formulare delle proposte programmatiche. È qui che si sposta il dissenso, dopo che il fronte dei «Mai con Renzi» è stato travolto dagli eventi. Alessandro Di Battista tace, dopo essersi dissociato dalle manovre di ricomposizione, e gli eletti temono di essere finiti nella trappola di Renzi. I parlamentari dicono la loro secondo un meccanismo simile a quello che nell'estate del 2019 aveva portato alla nascita del governo giallorosso, anche se lo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.