closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Gli effetti economici della crisi turca

Le conseguenze sul mondo. I prestiti erogati dalle banche, perlopiù direttisi verso investimenti improduttivi, rappresentano il 60% del Pil. Una vera e propria bomba ad orologeria che la precipitazione della crisi politica e la sua gestione potrebbero repentinamente innescare

Carri armati dispiegati dai golpisti in Turchia venerdì notte

Carri armati dispiegati dai golpisti in Turchia venerdì notte

Delle conseguenze politiche del fallito golpe in Turchia stiamo avendo, in questi giorni, già contezza. Colpisce, addirittura, la rapidità con cui le stesse si stanno delineando, quasi che ci fosse una loro preordinazione, un loro sviluppo programmato. Più difficile è una previsione degli effetti che la nuova situazione potrà avere sull’economia nazionale e, a cascata, su quella europea ed internazionale. Nondimeno, uno sguardo al quadro macroeconomico del Paese può aiutare a comprendere ciò che bolle in pentola, ad individuare i lati scoperti di un’economia che, negli ultimi anni, ha più volte fatto parlare di sé, nel bene e nel male. Incominciamo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.