closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Gli arabo-americani ora chiedono il conto a Biden

Stati Uniti. Protesta in Michigan durante la visita del presidente della comunità arabo-americana che ne ha permesso la vittoria. Torna alla carica la deputata di origine palestinese Tlaib: "Basta finanziare Israele"

Rashida Tlaib

Rashida Tlaib

Il presidente degli Stati uniti Joe Biden deve affrontare anche il fronte interno: martedì in Michigan, dove aveva visitato la Ford di Deaborn, ha assistito a distanza alla protesta per l’inerzia americana verso quanto sta avvenendo in Israele e nei Territori Occupati. Bandiere palestinesi e cartelli con su scritto «Biden, basta finanziare il genocidio». Il Michigan è Stato con alta presenza araba ed è stato tra i più contesi alle ultime elezioni. Il voto arabo-americano, salendo dal 65% del 2016 al 71% del 2020, ha permesso la vittoria di Biden e ora quegli elettori chiedono di essere ascoltati. Anche per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.