closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Gli americani a Parigi di Whit Stillman

Intervista. Il regista americano racconta il suo ultimo lavoro «The Cosmopolitans», pilot per una possibile fiction on line prodotta da Amazon Studios

Una scena del pilot The Cosmopolitans

Una scena del pilot The Cosmopolitans

Qualche americano a Parigi. Il milieu ricorda gli «espatriati» Hemingway e Fitzgerald con un po’ del tardo Woody Allen. Ma i personaggi –giovani, belli, «seri» e benestanti - il loro fraseggio, il modo in cui vengono tratteggiati a tocchi brevi sicuri, sullo sfondo della città, quel loro essere quasi cocciutamente fuori dal tempo è puro Whit Stillman. Una ragazza del Sud trattata male dal boyfriend francese, un ragazzo waspissimo torturato da una fidanzata, una giornalista di moda, un party boy che si chiama Fritz…il regista di Damsels in Distress (2011) e del miliare Metropolitan (1990) torna in Europa (dove aveva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.