closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Gli alluvionati di Bangui

Reportage. La lotta per l’accesso all’acqua nella capitale della Repubblica Centrafricana, dove si oscilla tra siccità e grandi piogge

Gisèle ha una tunica strappata che le lascia scoperte le braccia, quasi mascoline da quanto sono forzute. «Verso dicembre devo raddoppiare la lunghezza della corda», racconta riferendosi al livello dell’acqua nel pozzo di casa che con l’imminente inizio della stagione secca scenderà fino ad azzerarsi. «Ogni anno è così, ma ho l’impressione che la stagione delle piogge si avvii sempre più tardi». Siamo a Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, dove la maggior parte della popolazione dipende dall’acqua di falda per l’approvvigionamento idrico. Pozzi profondi, rudimentali e quasi sempre manuali, che causano litigi e tensioni per le estenuanti code che si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.