closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Gli aiuti all’automazione coprono le aziende già automatizzate

Sviluppo industriale. Luci e ombre del programma di incentivi «Impresa 4.0»

I ministri «economici» Pier Carlo Padoan e Carlo Calenda

I ministri «economici» Pier Carlo Padoan e Carlo Calenda

L’Italia ha ancora una buona base industriale, ma a bassa tecnologia e con pochissime grandi imprese. Eppure la principale strategia di politica industriale della legislatura è stata «Industria 4.0» – diventata a fine 2017 «Impresa 4.0» –, lanciata con la legge di Bilancio 2017 per diffondere nelle imprese nuove tecnologie come robotica e automazione, cloud computing, big data, sensori, stampanti 3D. È una strategia di estrema automazione che riduce il lavoro umano, anche nelle attività di servizio. Impresa 4.0 ha come obiettivi prioritari l’aumento degli investimenti delle imprese (circa 10 miliardi di euro nel 2017-2018), della loro spesa in ricerca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi