closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Gli 80 euro? Serve più lavoro

Assemblea di Bankitalia. Il governatore Visco al governo: «Gli sgravi aiutano, ma ora ci vogliono investimenti». Maggiori risorse anche dalle imprese. Sì alla crescita, ma attenti al debito. Poteri per rimuovere i banchieri. La Tasi può salire del 60%

Il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, ieri a Palazzo Koch

Il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, ieri a Palazzo Koch

All’indomani dell’invito a fare in fretta, al «non deluderci» della Confindustria di Squinzi, arriva un altro sollecito a Palazzo Chigi: quello del governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. Che se certo non si sbilancia come le imprese – per il suo ruolo e l’autonomia del prestigioso istituto che guida – promuove sostanzialmente i primi passi della politica economica di Matteo Renzi. Ma la strada per l’agognata ripresa è ancora lunga: «Nel nostro Paese – dice Visco nelle sue Considerazioni finali, all’Assemblea annuale di Palazzo Koch – la lunga recessione in atto dal 2008 si è arrestata alla fine dello scorso anno....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi