closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Giulio Romano, disegno sprezzato e funambolico eros

Giulio Romano "torna" a Mantova: due mostre, una a Palazzo Ducale, una a Palazzo Te. Non un «terremoto internazionale», come John Sherman definì l’esposizione mantovana del 1989: il principale allievo di Raffaello è costretto a patire le logiche odierne. Una grande mostra di disegni e un’altra su Giulio e il desiderio: incongruamente prive di collegamento

Giulio Romano e bottega,

Giulio Romano e bottega, "Orfeo straziato dalle baccanti", 1530 ca., collezione privata

La densa recensione di Caroline Elam sulle pagine del «Burlington Magazine» alla mostra su Giulio Romano tenutasi a Mantova nel 1989 iniziava con una constatazione: la «superb Giulio Romano exhibition» non era stata preparata per un anniversario. Era il frutto di lunghe ricerche, perlopiù seguite al florilegio di iniziative che sei anni prima avevano celebrato il centenario della nascita di Raffaello. Quasi ogni questione affrontata nell’entusiasmo di quell’occasione – un «terremoto internazionale», secondo John Sherman – aveva dovuto subire un paziente riesame. Così l’esposizione dell’89 sul principale allievo di Raffaello riconsiderava molti problemi ancora aperti, confermando Giulio come uno degli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.