closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Giulio può salvarci da al-Sisi». L’appello di Mansour all’Italia

Caso Regeni. Il blogger egiziano ieri alla Camera dei Deputati con Arci e Amnesty chiede al governo italiano di fare pressioni sul suo paese. Intanto la Commissione Esteri della Camera dà parere negativo alla sospensione dei ricambi agli F16

La campagna di Amnesty

La campagna di Amnesty "Verità per Giulio Regeni"

Abdelrahman Mansour parla a lungo, c'è tanto da raccontare da quel 3 luglio 2013 che definisce il «primo giorno di controrivoluzione». Il generale al-Sisi strappò il potere al governo eletto e, sorride ironico, «poi ha fatto sparire nelle carceri del paese 5 dei leader della rivoluzione di Tahrir con cui si fece fotografare nel 2011». Gli altri 5, ritratti nella stessa foto, sono scappati all'estero quando si riusciva ancora a farlo. Mansour, blogger egiziano ora negli Stati Uniti (qui l'intervista apparsa ieri sul manifesto), ha parlato ieri nella sala stampa della Camera dei Deputati, accompagnato da Arci e Amnesty, impegnate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.