closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Giù il sipario, senza più appigli Trump certifica la transizione

Stati uniti. Sconfitto in tutte le cause legali, il presidente uscente accetta di sbloccare i fondi a favore di Biden. E trova un capro espiatorio: licenziata l’avvocata Sidney Powell, parlò di complotto ordito da Chavez e Castro

Donald Trump alla Casa bianca

Donald Trump alla Casa bianca

L’amministrazione Trump è pronta per iniziare il processo di transizione formale con il presidente eletto Joe Biden. Ad annunciarlo al mondo è stata l’Amministrazione dei servizi generali, Gsa. L’annuncio segna il primo passo per riconoscere la sconfitta elettorale del presidente. Ora Biden e il suo team hanno accesso a un gran numero di risorse, inclusi circa 6,3 milioni di dollari per avviare la prossima amministrazione. A dirlo è stato anche Donald Trump, a modo suo, su Twitter, spiegando che l’addetta alla transizione, Emily Murphy, che si era sempre rifiutata di firmare la lettera che sancisce il passaggio di consegne, poteva procedere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi