closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Giovanni Cucchi: «Verità su mio figlio»

«Dopo sette anni di processi e perizie, vogliamo che finalmente emerga la verità sulla morte di mio figlio Stefano». Questa volta a parlare è il padre di Stefano Cucchi, Giovanni, intervenuto via telefono a una manifestazione animalista organizzata ieri a Pavia per protestare contro la cultura di sopraffazione che ha spinto quattro giovani di Sangineto (Cosenza) ad impiccare un cane randagio. La stessa cultura che, hanno spiegato gli organizzatori, ha mosso la mano dei picchiatori di Stefano. «Quello che ormai è certo, e che emerge anche da quest’ultima perizia - ha aggiunto Giovanni Cucchi - è che Stefano ha subito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi