closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Giornalisti nella lista nera. E i social coprono gli attivisti

Afghanistan. Scatta la protezione sul web: resi invisibili contatti e "amici", risalire alle reti degli utenti sarà più dura. E i diplomatici sono al sicuro? Torna alla memoria il massacro di Mazar-e Sharif dell’8 agosto 1998, quando i Talebani fecero a pezzi il console, altri nove diplomatici e un giornalista

Il murale di Teheran dedicato ai diplomatici uccisi in Afghanistan nel 1988

Il murale di Teheran dedicato ai diplomatici uccisi in Afghanistan nel 1988

Alla ricerca di un giornalista che lavora per l’emittente tedesca Deutsche Welle, i Talebani hanno ucciso un membro della sua famiglia e ne hanno ferito gravemente un altro. L'identità del giornalista, che ora risiede in Germania, non è stata specificata. Altri suoi parenti sono riusciti a fuggire, mentre i Talebani andavano di porta in porta per cercarlo. «Un omicidio incredibilmente tragico che mostra il grande pericolo in cui si trovano i nostri dipendenti e le loro famiglie in Afghanistan», ha commentato il direttore di Deutsche Welle, Peter Limbourg. Per aiutare i colleghi in pericolo la Federazione internazionale dei giornalisti con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.