closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Giorgetti, il leghista di banche e di governo

Il nuovo governo. Le molte vite del leghista moderato, ora al ministero dello Sviluppo

Giancarlo Giorgetti

Giancarlo Giorgetti

Quando si parla di Lega "di governo" subito compare il nome di Giancarlo Giorgetti. Varesino come il suo mentore Umberto Bossi, bocconiano, è l’esperto di economia del Carroccio dagli anni Novanta. Schivo, poco avvezzo alle telecamere, gran tessitore di rapporti tra politica, impresa e finanza, è uno dei "padri" del governo Draghi: insieme a Matteo Renzi da mesi lavorava a un governo di unità nazionale presieduto dal superbanchiere, ha lavorato ai fianchi Salvini per convincerlo che un passaggio della Lega sovranista sotto l’ombrello di Draghi sarebbe servito a ripulirne l’immagine a livello europeo. Classe 1966, parlamentare dal 1996, è riuscito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.