closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Gioco delle parti sull’immigrazione

Europa/Immigrazione. La bozza di documento elude i nodi irrisolti alla base del conflitto tra i paesi del Nord e del Sud dell'Europa

Il Consiglio Europeo riunito ieri e oggi a Bruxelles torna ad occuparsi delle politiche su migrazioni e asilo. Su queste da anni, ma con maggiore intensità dall'ottobre scorso, è in corso un gioco delle parti vergognoso quanto inconcludente tra Roma e Bruxelles. E la bozza di conclusioni finali, diffusa nei giorni scorsi, non sembra contribuire a fermarlo. L'evocazione della «trasposizione completa e dell'effettiva attuazione del sistema comune di asilo che dovrebbe garantire le stesse garanzie procedurali e la stessa protezione ai richiedenti asilo in tutta l'Unione», sembra più un auspicio che una scelta effettiva. Mentre sulla prevenzione e la riduzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi