closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Gil Scott-Heron, poesia e furore

Miti/Un libro riaccende l'interesse per uno dei più influenti artisti neri. È stato tra gli anticipatori del rap. I suoi testi lucidi e spietati descrivono le condizioni precarie nei ghetti urbani Usa. Nucleare e immigrati altri suoi temi privilegiati. Definito «the black Bob Dylan», droga e carcere hanno segnato la vita del musicista, attivista e scrittore scomparso nel 2011

Gil Scott-Heron

Gil Scott-Heron

Siamo abituati a idolatrare eroi senza macchia e senza paura, visionari che hanno pagato spesso con la vita il perseguimento di un ideale. Da Che Guevara a Martin Luther King, da Nelson Mandela a Ghandi. Oppure riferimenti di minore spessore etico e morale, quelli «caduti» per ciò che continua ad appassionare milioni di persone in ogni parte del mondo, la musica rock. Quei musicisti bruciati nel fiore degli anni dagli eccessi e dalla voglia di vivere tutto e subito. In questo caso la lista è lunga e dolorosa, da Jimi Hendrix, Brian Jones, Janis Joplin e Jim Morrison fino a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.