closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Gibilterra, Madrid allo scontro sul regime fiscale

Spagna-Gran Bretagna. Il ministro degli Esteri García-Margallo interviene sul Wall street Journal: «Pronti al dialogo sulle acque territoriali, ma prima Londra rimuova i blocchi di cemento»

La fregata inglese Westminster arriva nel porto di Gibilterra

La fregata inglese Westminster arriva nel porto di Gibilterra

Per risolvere le tensioni tra Gran Bretagna e Spagna, «il primo passo lo devono fare gli inglesi». Fa la voce grossa il ministro degli Esteri spagnolo José Manuel García-Margallo dalle colonne del Wall street Journal in un articolo intitolato senza tanti giri di parole «dobbiamo parlare di Gibilterra». E in effetti, di cose da dire, il ministro ne ha: innanzitutto fa sapere a Londra che la ripresa del dialogo deve passare attraverso la riparazione del casus belli. Gli inglesi - scrive García-Margallo - devono provvedere alla «necessaria» rimozione dei 70 blocchi di cemento gettati in mare, che stanno all’origine dell’incidente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi