closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Giannini contro i sindacati della scuola in sciopero: «studino di più»

Movimenti. Oggi sciopero generale dei sindacati di base contro la "Cattiva scuola". Bernocchi (Cobas): "Dal punto di vista dello studio la ministra è vicina allo zero perché questa riforma non l'ha fatta lei. I docenti l'hanno già bocciata. E così faranno alle prossime ammionistrative"

La ministra dell'Istruzione Stefania Giannini

La ministra dell'Istruzione Stefania Giannini

La ministra dell'istruzione Stefania Giannini dà, a suo modo, il «benvenuto» ai sindacati di base e alle associazioni dei docenti che oggi manifesteranno a Roma contro la riforma della «Buona scuola», ribattezzata «cattiva scuola». In un'intervista a L'Unità Tv ieri ha detto che «ai sindacati non diamo un voto sufficiente, devono studiare di più». «Il sindacato – ha aggiunto - ha perso un'occasione, cioè la possibilità di stare per una volta dalla parte del cambiamento». Un assist polemico offerto su un piatto d'argento a Piero Bernocchi, portavoce dei Cobas, che oggi saranno in corteo a Roma dal Ministero dell'Istruzione in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.