closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Gianni Toti, la poetronica sbarca nella città dei Ciclopi

Archivi. Il fondo dell'artista, poeta e giornalista si trasferisce da Roma a Alatri: per custodirlo e valorizzarlo l’Associazione Gottifredo ha ideato il progetto «Visioni Molteplici»

Casa Totiana

Casa Totiana

«Alatri, dalle grandi megalitiche mura, è luogo che dà estensione al tempo, dà forza alla storia a cui apparteniamo». Con questo messaggio, Pia Abelli Toti, vedova dell’artista Gianni Toti e fondatrice della Casa Totiana ha fatto dono dell’importante Fondo intitolato al poeta e giornalista all’Associazione Gottifredo e alla città di Alatri. TUTELATO dalla soprintendenza ai beni librari per il suo elevato valore storico, è costituito da quindicimila volumi, con molte edizioni internazionali e rare, un archivio di migliaia di documenti, una nastroteca di centinaia di video sperimentali, quadri e disegni, alcuni dell’artista ungherese Marinka Dallos, prima moglie di Toti. Raccoglie...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi