closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Giada Colagrande, il passato è una terra in cui viaggiare

Porte girevoli. La regia, l’amore, i rimpianti e gli incontri che segnano la vita. Un dialogo con la filmmaker e sceneggiatrice sui momenti dell’esistenza in cui ci si trova davanti a un bivio

Giada Colagrande

Giada Colagrande

Giada Colagrande, da anni, è detta dagli amici Giadina, per via della corporatura minuta. In quel diminutivo c’è tutta la sua forza. Dagli anni Novanta (da quando la conosco) ha una ostinazione negli occhi che l’ha portata a girare il mondo, a realizzare i suoi desideri, a trovare l’amore. Oggi è una donna sofisticata e stratificata, come un serpente dalle molte pelli, una quercia da conoscere ad ogni cerchio, ad ogni strato una storia, ad ogni foglia una nuova dimensione. Qualche volta nella vita ci sono degli istanti in cui spostare un unico tassello nella scacchiera modifica l’intera nostra esistenza....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.