closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Gerusalemme di nuovo ad alta tensione

Moschea . La destra religiosa israeliana chiede di entrare sulla Spianata di Al Aqsa per la ricorrenza del Tisha be Av. Appello di Hamas a difendere la moschea. Intanto, con il governo Bennett, riparte la colonizzazione della zona E1 tra Gerusalemme e la Valle del Giordano

Il vento della tensione corre lungo i vicoletti della città vecchia di Gerusalemme e sulla Spianata della moschea di Al Aqsa. La ricorrenza ebraica del 9 del mese di Av - la distruzione nell’antichità del Tempio di Gerusalemme - farà convergere nell’area migliaia di religiosi ebrei legati all’ultranazionalismo e, come avvenuto negli anni passati, il rischio di scontri con i palestinesi è elevato. Gruppi della destra religiosa israeliana hanno anticipato che domani pregheranno nella Spianata di Al Aqsa il sito dove, secondo la tradizione biblica, sorgeva il Tempio di Gerusalemme. Da Gaza il movimento islamista Hamas ha fatto appello «ai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.