closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Germania, il ministro si difende

Vaccinazioni in Germania

Vaccinazioni in Germania

In Germania, che in 24 ore ha contato 21.237 nuove infezioni da coronavirus e 1.019 morti, il ministro della Salute Jens Spah, in questi giorni esposto al fuoco incrociato dell’opposizione e dell’Spd al governo, si è difeso spiegando di aver ordinato dosi «sufficienti, più che sufficienti» di vaccino a diversi produttori, e non soltanto all’azienda per le biotecnologie tedesca BioNTech, che ha sviluppato il suo rimedio con la casa farmaceutica statunitense Pfizer, ma che a causa delle strozzature nella produzione, non è stato possibile consegnare le fiale immediatamente. La promessa è che entro l’estate nel Paese vi saranno dosi sufficienti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi