closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Germania e stragi naziste impunite, giustizia dalla Regione Toscana

Lettera aperta al Presidente Enrico Rossi dei familiari delle vittime delle stragi naziste 1943-1944. «La Regione faccia causa a Berlino per i risarcimenti e aiuti i cittadini che lo fanno»

Il monumento in ricordo delle vittime di Fucecchio

Il monumento in ricordo delle vittime di Fucecchio

Caro Presidente Enrico Rossi, La ringraziamo perché, dopo le Sue parole dello scorso 1 settembre alla 75ª commemorazione della strage del Padule di Fucecchio, siamo stati ricevuti e abbiamo potuto spiegarci meglio. Chiediamo che la Regione Toscana si attivi per la giustizia sulle stragi naziste. Cioè per i risarcimenti economici alle famiglie e agli enti locali. Chiediamo che la Regione faccia una causa civile contro lo Stato tedesco; l’hanno già fatto enti come il Comune di Roccaraso, che ha ottenuto la condanna della Germania e ha iniziato l’esecuzione. CHIEDIAMO anche: che la Regione sostenga le spese di cause simili intentate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.