closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Gentiloni (Ue): «La crescita dipende dai vaccini e non sarà uguale per tutti»

Virus Capitale. Le previsioni invernali della Commissione Europea. Gli scenari politici ed economici divergenti che vedono al centro la crisi italiana

Il Commissario europeoall'economia dellaCommissione Europea Paolo Gentiloni

Il Commissario europeoall'economia dellaCommissione Europea Paolo Gentiloni

«Nessuno Stato membro tornerà nel 2022 alle proiezioni di crescita che aveva prima della crisi» . Molto dipende dalla campagna di vaccinazione e c’è il rischio del radicamento di forti divergenze tra le economie dell’Unione Europea. È il quadro fatto ieri da Paolo Gentiloni, commissario Ue all’Economia, in una videoconferenza presentando le previsioni d’inverno. Un inverno che durerà a lungo. Questo scenario impedisce di ritirare prematuramente il cospicuo sostegno all’economia che si è tradotto in un aumento del debito pubblico, nel finanziamento tramite bond europeo del piano di «rilancio e resilienza» da 750 miliardi di euro e nella politica monetaria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi