closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Gemito, o’ scultore pazzo fra gli alter ego

Nati sotto Saturno / Ottocento napoletano: Vincenzo Gemito. «Io vivo in un labirinto di immagini terribili»: Vincenzo Gemito a Meissonier, prima di sprofondare, nel 1887. Niente di certo, a livello di referto medico: rimane un’opera intimamente greca, e più moderna di quanto non si creda

Le ultime foto di Vincenzo Gemito scattate nel 1928, pochi mesi prima della morte, da Ferdinando Lembo

Le ultime foto di Vincenzo Gemito scattate nel 1928, pochi mesi prima della morte, da Ferdinando Lembo

[caption id="attachment_518317" align="alignnone" width="1170"] Vincenzo Gemito, frammento del "Ritratto di Anna", già collezione Minozzi, Napoli, Museo di Capodimonte[/caption]   Vincenzo Gemito (1852-1928), affidato dall’ignota madre alla ruota dell’Annunziata, cresciuto in povertà per i vicoli di Napoli, ebbe un’educazione artistica disordinata, passando dagli studi di vari scultori e pittori, tra i quali Domenico Morelli, ma nemmeno trentenne, al Salon di Parigi del 1878, riscosse uno straordinario successo con il Pescatore in bronzo. La felicissima fusione tra osservazione del naturale e ricerca del pittoresco, sostenuta e corretta da un confronto con l’Antico che era davvero nel DNA umano prima ancora che artistico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.