closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

G8 di Genova, Vincenzo Vecchi è libero. Annullato il mandato d’arresto europeo

Francia. Il tribunale di Rennes respinge le richieste della autorità italiane. Irregolarità nel procedimento. Esulta il comitato di sostegno

Manifestazione fuori dal tribunale di Rennes per la liberazione di Vincenzo Vecchi il 23 agosto 2019

Manifestazione fuori dal tribunale di Rennes per la liberazione di Vincenzo Vecchi il 23 agosto 2019

La giustizia italiana ha mentito e ha commesso delle irregolarità nel caso di Vincenzo Vecchi, uno dei dieci manifestanti condannati a pene severissime per il G8 di Genova. Per questo il tribunale di Rennes ha annullato ieri il mandato d'arresto europeo spiccato nei confronti dell'uomo e ne ha ordinato la scarcerazione. Vecchi era stato arrestato l'8 agosto di quest'anno a Rochefort en Terre, nella regione della Bretagna, dalla polizia francese su richiesta italiana. Il Servizio per il contrasto dell’estremismo e del terrorismo interno e la Digos di Milano lo avevano individuato dopo una lunghissima (e costosissima) indagine. L’uomo era riparato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.