closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Fuoriclasse e giovani generazioni, una sfida in cerca di sogni

A teatro. «Primavera dei teatri|», il festival organizzato da Scena Verticale, guarda ai nuovi linguaggi della scena contemporanea. Nel cartellone da Enrico Castellani a Saverio La Ruina e Roberto Latini

Al primo impatto è l’enorme manifesto a colpire l’attenzione, quel corpo nudo rannicchiato su se stesso che sembra spaventato e sordo a ciò che accade attorno. Metafora del teatro contemporaneo forse, impaurito a volte dall’indifferenza che ci circonda, ma che può riuscire con un guizzo a sfondare le barriere e a prendere aria, proprio come quelle due gambe che nuotano verso la superficie della piscina nella stessa locandina di Primavera dei teatri, il festival dedicato ai nuovi linguaggi della scena contemporanea. Lo organizza da diciotto anni Scena Verticale, la compagnia diretta da Saverio La Ruina e Dario De Luca. E...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.