closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Fuoco e fiamme contro i profughi nel «far east» tedesco

Germania. Cresce il clima di odio xenofobo: bus e rifugio presi d'assalto. A Bautzen la folla plaude e impedisce l’accesso ai soccorsi. L’agente che maltratta un minore libanese in Sassonia diventa caso politico. Polizia sotto accusa anche per non aver impedito l’attacco di Bautzen

Bautzen, il rifugio per profughi dato alle fiamme

Bautzen, il rifugio per profughi dato alle fiamme

Un autobus di rifugiati preso d’assalto da cento persone e un albergo destinato ai profughi bruciato, fra le grida di gioia della folla e il blocco dei soccorsi. Succede in Sassonia, far east della Germania e bunker dei populisti di destra in guerra contro i rifugiati. E accade, ancora una volta, sotto gli occhi delle forze dell’ordine incapaci di sradicare il mob che terrorizza gli immigrati nel Land più nero del Paese. Due fatti distinti egualmente sintomatici del clima di odio che appesta la Bundesrepublik, un’altra coppia di puntini sulla mappa delle aggressioni razziste ai profughi che nel 2015 ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.