closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Frontex accusa le ong: in contatto con gli scafisti

Migranti. Il direttore esecutivo dell'agenzia per la sorveglianza delle frontiere esterne in audizione al Senato

Con tono neutro e lingua biforcuta, il direttore esecutivo dell’agenzia Frontex, Fabrice Leggeri, ha parlato in audizione ieri davanti alla commissione Difesa del Senato. Chiamato a rispondere dal presidente e Nicola Latorre nell’ambito di una attività conoscitiva «sulle attività anomale», «non rispettose delle leggi», denunciate da Frontex mesi fa «e anche da blogger» - insiste Latorre - delle ong che si occupano di salvataggio dei migranti in mare. Il direttore di Frontex rincara la dose, senza portare uno straccio di prova, solo «parole riferite da alcuni migranti nel debrifing, nelle nostre audizioni negli Hot-spot». Lui nota due «paradossi». Il primo:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi