closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Frank Sinatra e quelle storie di vita da «perfetto solitario»

Musica. Il 19 ottobre esce la ristampa di «Sings For Only the Lonely», nuova versione del capolavoro di Sinatra con l'orchestra di Nelson Riddle. Con la sorpresa di una versione inedita, seppur incompleta, di «Lush Life»

Frank Sinatra

Frank Sinatra

Lush life è per i jazzofili uno standard, forse lo standard per antonomasia. Una struttura musicale complessa e un andamento armonico fuori dai canoni, si sovrappone a un testo che racconta la vita di un alcolizzato. E pensare che l’autore, Billy Stayhorn, quando la compose aveva solo 18 anni. Un brano complicato su cui lavorò per quasi 15 anni prima di decidersi di presentarlo, il 13 novembre 1948 in uno dei sette concerti che l’orchestra di Ellington fece negli anni ’50 alla Carnegie Hall. Da allora su quel brano si sono cimentati decine di artisti: da Stan Getz a Sarah...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.