closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Franco Venturi, dalle comuni agrarie al tragico epilogo

Passaggi storici. Introvabile da decenni e leggendario, «Il populismo russo» viene ora riedito da Mimesis, in tre volumi che raccontano il tentativo di indurre le masse contadine a innescare una rivoluzione popolare

T.G. Nazarenko, Esecuzione  di Narodnaya Volya, 1969

T.G. Nazarenko, Esecuzione di Narodnaya Volya, 1969

Nel 1936, durante il suo primo soggiorno in Unione Sovietica, Franco Venturi fu colpito dal silenzio imbarazzato che circondava la storia del movimento rivoluzionario ottocentesco, noto come narodnicestvo, ossia come «populismo». Una reticenza comprensibile. Stalin aveva appena realizzato la collettivizzazione forzata delle campagne, cancellando così ogni traccia di quelle «comuni agrarie» (obšcina) che rappresentavano un’antichissima forma di autogestione contadina, basata sulla produzione collettiva, ignara del concetto stesso di proprietà privata. È proprio in nome delle comuni agrarie contadine che si erano battuti i socialisti russi della prima ora, i narodniki. Pensiero critico e prassi sovversiva furono un loro appannaggio esclusivo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.