closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Francesco Guccini alla ricerca delle cose perdute

Narrativa. "Nuovo dizionario delle cose perdute", il nuovo, ironico e appassionato romanzo di Francesco Guccini

Un manifesto pubblicitario della Idrolitina

Un manifesto pubblicitario della Idrolitina

Potrebbe forse sembrare irriverente scomodare Marcel Proust e la sua famosa madeleine, attraverso la quale inizia il viaggio alla ricerca del tempo perduto, eppure leggendo il Nuovo dizionario delle cose perdute di Francesco Guccini (Mondadori, pp. 150, euro 12) la sensazione che si prova è proprio quella: un viaggio nel passato, in un tempo che non c’è più ma che acquista vividezza, come se fosse ancora presente. E, soprattutto, riemergiamo noi, i lettori, una parte di noi che non dovrebbe esistere più eppure sembra ancora viva. Ci sembra rivederci ancora alla ricerca di un telefono pubblico o, bambini ad aspettare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.