closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Franca Valeri, il piglio sicuro di una donna al comando

A teatro. In prima a Spoleto 57 Il cambio dei cavalli, la nuova commedia di e con Franca Valeri che gestisce uno strano menage composto da un figliolo acquisito, la madre vera e invadente con l'aggiunta di una ragazzona inquieta

Franca Valeri

Franca Valeri

Franca Valeri è un pezzo del novecento italiano (ma anche del XXI secolo, naturalmente e per nostra fortuna) di cui sembra inutile rifare storia o complimenti. Eppure anche lei riesce a sorprenderci con la sua nuova commedia (appena pubblicata da Einaudi) che il 57° festival di Spoleto ha chiamato all’apertura a irrobustire il programma, disseminato per il resto di molte letture di vecchie glorie che sembrano pure occasioni di salotto (da Isabelle Huppert a Depardieu a Anouk Aimée a Luca Barbareschi). La «Franca» ci sorprende non solo per l’ottima forma, che sfida vittoriosamente il tempo, ma perché rispetto alla galleria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi