closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Foucault e il governo degli individui

La rilettura. La nuova ragione del mondo. Critica della razionalità neoliberista

Nelle società neoliberiste in cui viviamo, l’individuo è prodotto dall’incontro tra le tecniche di governo politico, la disciplina morale e la razionalità economica. Ne parlano Laval e Dardot nel loro recente lavoro La nuova ragione del mondo. Critica della razionalità neoliberista, di cui si è già discusso su queste pagine. Nella fabbrica del soggetto neoliberista, l’io è spinto a «mutare per rinforzarsi e sopravvivere nella competizione». Il singolo si trasforma così in «esperto di se stesso, datore di lavoro di se stesso, inventore di se stesso, imprenditore di se stesso». Al valore della collaborazione si sostituisce quello della competizione, e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi