closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Forze speciali Usa in Yemen. E Abu Dhabi occupa un’isola

Golfo. Rivelazione del New York Times: berretti verdi stanno partecipando attivamente al conflitto, il Pentagono mente. A Socotra, intanto, scoppiano le proteste popolari contro la presenza (militare e turistica) degli Emirati

I funerali del leader Houthi Saleh al-Sammad, ucciso in un raid saudita

I funerali del leader Houthi Saleh al-Sammad, ucciso in un raid saudita

Operazioni segrete, berretti verdi, insabbiamenti del Pentagono: le rivelazioni del New York Times sulla guerra yemenita aprono l’ennesimo squarcio sul muro di gomma occidentale. Forze speciali dell’esercito statunitense starebbero partecipando direttamente all’offensiva, a sostegno dell’Arabia saudita, al confine con lo Yemen. Non mera logistica, come finora detto dal Pentagono: i berretti verdi svolgerebbero attività di localizzazione e distruzione di depositi di missili balistici e basi di lancio dei ribelli Houthi. «Lo scorso anno un team di una dozzina di berretti verdi è arrivato al confine tra Arabia saudita e Yemen, un’escalation continua delle guerre segrete americane – scrive il Nyt...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi