closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Fornaro (Leu): «Uniti come promesso o diventeremo un’associazione di reduci»

Intervista al capogruppo alla camera . Il deputato: stavolta proibito sbagliare. Ma non credo che nessuno voglia disperdere il patrimonio di passione e un milione di voti. Non credo che un simile scenario convenga a qualcuno

Federico Fornaro, il capogruppo di Leu alla camera

Federico Fornaro, il capogruppo di Leu alla camera

Presidente Federico Fornaro (capogruppo di Liberi e uguali alla Camera, ndr) , nelle ore della possibile precipitazione elettorale, Mdp ha proposto di riaprire il dialogo con il Pd. Siete tentati dal tornare indietro? Vorrei essere chiaro: nessuno ha nostalgia della vecchia casa, nessuna nostalgia del Partito democratico di Renzi. Commetteremmo però un errore mortale se «regalassimo» i sei milioni di elettori del Pd al renzismo. Se cioè non provassimo a continuare a parlare a quel popolo nella prospettiva della ricostruzione di una sinistra che torni ad essere competitiva e capace di interpretare la domanda di cambiamento e di maggiore giustizia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi