closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Foggia, fucilate contro tre braccianti. Un ferito

Al Gran Ghetto. Un nuovo episodio di violenza contro i lavoratori stranieri. Condanna di sindacati e partiti di centro-sinistra

Ancora scene da Far West nelle campagne del foggiano. Nella notte tra domenica e lunedì un Suv ha affiancato una Opel su cui viaggiavano tre braccianti diretti al Ghetto di Rignano, ha abbassato il finestrino ed esploso diversi colpi di fucile. L’arma sembra fosse caricata a pallini, gli spari hanno infranto il finestrino posteriore dell’auto e colpito due dei tre passeggeri. I braccianti hanno abbandonato il mezzo e sono fuggiti nelle campagne. Sinayogo Boubakar, un cittadino maliano di 30 anni, ha avuto la peggio. Ferito al volto, è stato ricoverato in codice rosso al policlinico Riuniti del capoluogo dauno. Non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi