closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Fiona Apple si scaglia contro i Grammy

Musica. Polemica dell'artista newyorkese per l'inclusione trai nominati di Dr. Luke, il producer oggi attivo come Tyson Trax

Fiona Apple

Fiona Apple

Sempre nell’occhio del ciclone i Grammy Awards, la manifestazione organizzata dalla Recording Academy che il 31 gennaio nominerà i vincitori della 63esima edizione. Dopo le accuse di The Weeknd e Halsey è stata Fiona Apple, candidata per il 2020 nelle categorie Best Rock Performance, Best Rock Song e Best Alternative Music Album, a muovere critiche pesantissime ai massimi riconoscimenti assegnati dall’industria discografica statunitense. In un’intervista rilasciata al Guardian, l’artista newyorchese ha condannato la presenza nelle nomination della categoria Record of the year, che premia non l’interprete della canzone ma il team che l’ha prodotta, di Lukasz Sebastian Gottwald ovvero Dr....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.