closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Fino all’ultimo secondo

Mostre. «Dall’oggi al domani. 24 ore nell’arte contemporanea» al Macro di Roma, a cura di Antonella Sbrilli e Maria Grazia Tolomeo

Allestimento mostra al Macro

Allestimento mostra al Macro

Si accende quando vuole, a caso, per undici secondi, una volta all’anno ma non si sa quando!». Rimane a bocca aperta la piccola Agata di fronte alla spiegazione che il padre Alighiero (Boetti) le dà della sua Lampada annuale. Calcolano insieme, padre e figlia, che in anno ci sono 31.536.000 secondi e la bambina pensa disperata: impossibile! Per vederla accesa bisognerebbe mai più dormire, mai più allontanarsi! (Agata Boetti, Il gioco dell’arte con mio padre, Alighiero, Electa). Undici secondi infinitamente importanti, non undici secondi qualunque. Sarebbero poi di lì a poco, nella produzione boettiana, venuti i tempi lunghi dei Cimenti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.