closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Fillon bruciato

Presidenziali. Valanga di rivelazioni, Fillon con le spalle al muro accusa: "è un colpo di stato istituzionale" ordito dalla "sinistra". Ma già i suoi lo stanno mollando. "Candidatura ormai compromessa", i sondaggi lo escludono dal ballottaggio (Le Pen-Macron)

Con le spalle al muro, assediato dalla valanga di rivelazioni sugli stipendi versati ai famigliari (la moglie, che fa fatica a dimostrare di aver effettivamente lavorato come assistente parlamentare, ma anche due figli, in tutto ormai è stato superato il milione di euro), François Fillon fa ormai ricorso all’artiglieria pesante: ieri ha addirittura parlato di “colpo di stato istituzionale” contro di lui, per screditarlo, causato dalla “sinistra”. Per l’Eliseo, “il solo potere, all’occorrenza, è quello della giustizia, che deve poter lavorare nella serenità e le sole esigenze sono quelle della trasparenza e dell’esemplarità”. Il portavoce del governo, Stéphane Le Foll,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.